Laboratorio di Robotica

Prof. Taurisano Francesco
La Robotica Educativa, o meglio l'impiego di piccoli robot - reali o virtuali - in Ambienti di Apprendimento appositamente progettati e realizzati, assume nelle scuole del primo ciclo dell'Istruzione un carattere particolarmente "trasversale", in quanto finalizzato allo sviluppo e al potenziamento di strutture del pensiero induttivo e deduttivo particolarmente importanti ai fini dell'autonomia dei comportamenti mentali e di interazione con l'ambiente.
Peraltro, le indicazioni ministeriali per la secondaria di primo grado parlano di introduzione di un semplice linguaggio di programmazione. Quindi, é possibile utilizzare computer e software specifici per approfondire o recuperare aspetti disciplinari ed interdisciplinari.
Robomind è un software che ci permette di programmare un robot che si muove in un ambiente virtuale. L'ambiente in cui opera il robottino può essere predefinito oppure si può personalizzare piuttosto agevolmente.
Per assicurarsi la possibilità di iniziare subito con un linguaggio di programmazione Robomind è utilissimo. E' un linguaggio completo, dedicato alla programmazione di un robot. Eppure è abbastanza potente da creare molti programmi interessanti.
Robomind è un linguaggio di programmazione semplice che ti permette di introdurre i principi della programmazione. Offre la possibilità di sfruttare strutture di controllo, in modo da comprendere i settori della robotica e dell'intelligenza artificiale.
Attraverso semplici comandi base di programmazione, utilizzando cicli e condizioni, possiamo far svolgere al robot le azioni più disparate: raccogliere oggetti, esplorare ambienti, seguire traiettorie. E' istruttivo perché comincia ad abituare gli studenti ad immaginare algoritmi; è immediato perché vediamo gli effetti delle nostre righe di codice sul comportamento del robot. I problemi proposti saranno: movimenti e tracciamenti; ricerca e spostamento di oggetti.